Entra in funzione il terminal di trasbordo Brwinów/Varsavia

Indietro

Nuova capacità per il trasporto combinato

Brwinów, 7.9.2022    Hupac, operatore svizzero del trasporto combinato, apre un nuovo terminal di trasbordo a Brwinów nei pressi di Varsavia. La struttura favorisce lo scambio sostenibile di merci nell'Europa centrale e orientale e consente l'ulteriore crescita del trasporto combinato.


L'HTB Hupac Terminal Brwinów si trova in un distretto logistico a circa 25 km a sud-ovest di Varsavia. L'impianto, con una capacità di movimentazione di 12 coppie di treni al giorno nella fase 2, può trasferire dalla strada alla ferrovia fino a 180.000 container all'anno. In questo modo vengono evitati 10 chilometri di code stradali al giorno e si riducono le emissioni di CO2 fino a 250.000 tonnellate all'anno.

 

Nuova capacità per il trasporto combinato
"Lo sviluppo dell'infrastruttura avviene secondo il nostro consolidato approccio graduale", spiega Michail Stahlhut, CEO del Gruppo Hupac, in occasione della cerimonia di inaugurazione del 7 settembre 2022 a Brwinów. "Nella prima fase, metteremo in funzione due binari di trasbordo e tre di servizio. Le unità di carico saranno movimentate con reachstacker. In una seconda fase, aumenteremo la capacità e installeremo altri tre binari di trasbordo e potenti gru a portale". Fin dall'inizio, il terminal è stato progettato per treni lunghi 740 metri. "In questo modo anticipiamo i parametri dei corridoi merci europei e otteniamo la massima produttività per i treni del trasporto combinato".

 

Il terminal è un importante prerequisito per l'ulteriore sviluppo della rete intermodale europea. Le aziende che desiderano passare al trasporto combinato rispettoso dell’ambiente possono contare, nell'area economica di Varsavia, su una capacità adeguata e sulla comprovata qualità di Hupac. Stahlhut: "Ringraziamo i nostri partner e le istituzioni che ci hanno sostenuto nella realizzazione del progetto fin dall'inizio: il Ministero dei Trasporti polacco, l'Ufficio del Maresciallo della Masovia con il maresciallo Adam Struzik, la città di Brwinów con il sindaco Arkadiusz Kosinski e l'Ambasciata svizzera in Polonia". I costi di investimento sono stati pari a EUR 37 milioni.

 

"Vorremmo anche ringraziare Siemens Mobility, la cui locomotiva Vectron MS presentata al terminal è un eccellente esempio di veicolo tecnologicamente avanzato e moderno a supporto del trasporto intermodale in Polonia e in Europa", aggiunge Stahlhut.

 

Investimento in performance e protezione dell'ambiente
Hupac ha avviato il progetto terminalistico nel 2017, provvedendo inizialmente all’accesso stradale e ferroviario. Dopo un'interruzione dovuta alla pandemia, i lavori di costruzione sono ripartiti nel marzo 2021 e terminati alla fine di agosto 2022. La struttura si estende su una superficie di 140.000 m2 e comprende un'area di check-in, un'area di movimentazione di 42.000 m2, uffici ed edifici tecnici. Inoltre, un altro lotto di terreno di 160.000 m2 è disponibile per sviluppi futuri.

 

Circa il 40% dell'area sarà ricoperta di alberi, cespugli e prati. "In questo modo riduciamo l'impermeabilizzazione del suolo e proteggiamo la natura e l'ambiente", spiega Dario Arcotti, Direttore Engineering di Hupac SA. L'intera area di movimentazione del terminal è dotata di vasche sotterranee e di un sistema fognario separato per evitare possibili contaminazioni delle falde acquifere.

 

Proprietario e gestore dell'impianto è la società polacca Hupac Terminal Brwinów Sp. z o.o. La messa in esercizio è prevista in autunno 2022. Nella fase iniziale, il terminal opererà su due turni. "Siamo pronti alla sfida e vogliamo offrire ai nostri clienti un vero valore aggiunto con numerosi servizi integrativi", afferma Diana Batko, direttrice della filiale Hupac in Polonia. Oltre alla movimentazione delle unità di carico, vengono offerti servizi doganali, stazioni di carico per i container e la pesatura delle unità di carico. Il terminal è accessibile a tutte le imprese ferroviarie in conformità alla normativa europea vigente.

 

Hub per il trasporto combinato in Europa
“Il terminal di Brwinów crea reali opportunità per l'ulteriore sviluppo del trasporto combinato", afferma Renzo Capanni che a fine agosto ha assunto la responsabilità del settore Shuttle Net North East di Hupac Intermodal. "Finora non esistevano riserve di capacità per il trasporto intermodale nel raggio di 120 chilometri dalla capitale polacca. Il nuovo terminal crea prospettive di crescita per l'intero settore".

 

Dopo l'entrata in funzione del terminal nell'autunno del 2022, Hupac trasferirà gradualmente i collegamenti esistenti al nuovo impianto. Renzo Capanni: "Brwinów, nel cuore della Polonia, è la sede ideale per l’interconnessione europea del mercato polacco. Nel medio termine, vediamo prospettive non solo per il rafforzamento del traffico sull'asse est-ovest, ma anche per lo sviluppo del traffico sull'asse nord-sud, dove Brwinów può assumere una funzione di hub".

 
07.09.2022Indietro